Yoga e oncologia

Da settembre 2014 parte il nostro progetto più sentito: un percorso di Yoga per le donne in terapia oncologica: le destinatarie del percorso sono le donne affette da malattia oncologica della mammella.

Nel corso degli anni di insegnamento ho incontrato al nostro centro diverse donne che hanno attraversato questa delicata fase della loro esistenza. Insieme a loro abbiamo sperimentato quanto la pratica regolare di yoga possa essere un valido sostegno al processo di cambiamento che la malattia impone. Penso che ogni cambiamento richieda una fase di comprensione e di interiorizzazione e che lo yoga la favorisca attraverso la ricerca di equilibrio e di integrazione del corpo, della psiche e della mente.

Ecco allora la proposta di un corso di yoga dedicato alle particolari esigenze che nascono in un periodo come questo: una pratica mirata, che attraverso la delicatezza può arrivare in profondità, dove le grandi potenzialità dello Yoga diventano strumenti concreti di benessere e cura.

Il percorso propone infatti un’esperienza sulla relazione corpo-respiro-mente al fine di restituire alle donne la capacità di prendersi cura di se stesse. L’esperienza centrale del respiro in assenza di sforzo, la sintonia con il ritmo della respirazione naturale e con la piena utilizzazione del diaframma, portano in breve tempo ad uno stato di rilassamento profondo e cosciente: diminuisce il livello di stress fisico ed emotivo e si possono affrontare con maggiore positività le fasi della terapia.

Sostenere il corpo con i movimenti più indicati permette inoltre il recupero di vitalità e di funzionalità che ogni donna desidera ritrovare con serenità.

Ha rilevanza anche l’appuntamento con il gruppo di Yoga che  invita all’apertura, al dialogo e al confronto con altre donne che attraversano la stessa esperienza di vita: nella condivisione troviamo sostegno, consolazione e fiducia.

Credo con tutto il cuore che questo progetto, diventando realtà, potrà portare grandi benefici a tutte noi. Io sono pronta: vi aspetto!

Benedetta

Le donne raccontano… clicca e leggi